Stampa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Mazzo: 40 carte - Giocatori: da 2 a 5 -

Come si gioca a Trentuno?

Trentuno è un gioco d'azzardo in cui vince il primo che riesce ad ottenere il punteggio più alto possibile. Ad essere onesto ho visto giocare a Trentuno solamente durante le feste di Natale, mentre si fa pausa tra una tombolata e l'altra, oppure mentre si aspetta che la Mamma o la Suocera prepari la tavola per l'ennesima abbuffata, ma ciò non preclude che possiate giocarci ogni volta che volete.

Le carte:

Per giocare a Trentuno è necessario un mazzo di 40 carte, qualsiasi di quelli regionali italiani è adatto, ma può andare bene anche un mazzo di 52 carte francesi da cui vengano preventivamente rimossi gli Otto, i Nove e i Dieci.

Scopo del gioco:

Per vincere a questo gioco bisogna ottenere, una combinazione di carte dello stesso seme che valga più punti di quelle degli avversari.

Prima di iniziare:

Ciascun partecipante deve munirsi di tre monete, sono la posta in gioco. Il vincitore della partita incassa le monete di tutti.

Distribuzione delle carte:

Il ruolo del cartaio viene determinato a caso, mediante la regola del "bàs fà màs" per esempio, e nel corso delle smazzate i giocatori si alternano, in questo ruolo, seguendo l'ordine di gioco.

Il cartaio distribuisce tre carte coperte a testa, una alla volta, le restanti carte costituiscono il tallone.

Svolgimento del gioco:

Il primo giocatore, a destra del cartaio (se il gioco si svolge in senso antiorario, altrimenti quello alla sinistra), pesca una carta dal tallone, e poi ne scarta un'altra dalla propria mano, può scartare quella appena pescata se non è di suo gradimento. Gli altri giocatori al proprio turno fanno la medesima cosa.

Durante la partita i giocatori guardano la propria mano, e sommano a mente le carte dello stesso seme. Di solito si tende a tenere in mano le carte di un solo seme così da aumentarne il punteggio. I valori delle carte sono i seguenti:

E.g: Una mano con Asso, Fante e Tre di Bastoni vale 24 punti. Una mano con Re e Sette di Spade e Re di Denari vale 17 punti, conta il seme più favorevole.

Chiusura:

Quando un giocatore ritiene di avere un buon punteggio, al suo turno, invece di pescare bussa sul tavolo. Significa che intende chiudere i giochi.

Gli altri giocatori hanno la possibilità di fare ancora un turno di gioco, quindi di pescare e scartare un'ultima carta. Poi tutti mostrano la propria mano e si stabilisce il vincitore.

Il giocatore che ha ottenuto il punteggio più basso deve mettere una delle sue monete nel piatto. Se più persone ottengono lo stesso punteggio devono pagare tutti. Chi non può pagare perché ha finito le monete viene eliminato dal gioco. Alla fine rimane solo un vincitore che intasca le monete di tutti.

Può capitare che vi sia un caso di parità, a seconda delle vostre abitudini, si può fare una partita di spareggio oppure dividere il piatto tra i due vincitori.

In figura un esempio di smazzata al Trentuno. Il giocatore di sinistra conta 15 punti (10 + 5 Bastoni), il giocatore il alto conta 18 punti (11 + 4 + 3), il giocatore a destra conta 20 punti (10 + 7+ 3), il giocatore in basso conta 26 punti (11 + 10 + 5).
Il giocatore di sinistra deve pagare una moneta al piatto.

Trentuno:

Quando un giocatore bussa avendo 31 punti, cioè l'Asso e due Figure, TUTTI devono pagare la moneta, non soltanto quello con il punteggio più basso.

Categoria principale: Giochi
Categoria: Giochi d'azzardo
Visite: 27793

Questo sito web utilizza i cookie Utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web. Per saperne di più visualizza la nostra privacy policy.

  Dichiaro di accettare i cookie da questo sito.