Stampa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Mazzo: 108 carte - Giocatori: 2 o più -

Come si gioca al Derniè?

Il Derniè, o Dernier, è un gioco molto diffuso nei paesi cosiddetti latini, Italia, Francia, Spagna. Le regole sono semplici, è un gioco adatto a molti giocatori che crea un'atmosfera serena e rilassata.
Il divertimento è in gran parte costituito nelle penalità che vengono assegnate ai propri avversari, durante lo svolgimento del gioco.
Esistono anche due versioni moderne di questo giuoco, con carte apposite, conosciuti come Uno e Solo, si differenziano dal Derniè fondamentalmente solo per alcuni aspetti secondari e per il numero di carte impiegate.

Le carte:

Per giocare al Derniè è necessario un mazzo da Ramino, ovvero due mazzi da 52 carte con i 4 Jolly.

Scopo del gioco:

Lo scopo del Derniè è quello di liberarsi di tutte le carte in mano ponendole sulla pila degli scarti, secondo delle determinate regole.
Al termine di ogni smazzata si contano i punti, e lo scopo ultimo è quello raggiungere la somma negativa di -100 punti, vincendo così la partita.

Distribuzione delle carte:

Il ruolo del cartaio viene determinato a caso, mediante la regola del "bàs fà màs" per esempio, e nel corso delle smazzate i giocatori si alternano, seguendo l'ordine di gioco, per questo ruolo.

Il cartaio distribuisce sette carte a testa, dopodiché ne mette una a faccia scoperta sul tavolo, che costituisce il pozzo degli scarti. Le restanti carte costituiscono il tallone.

Svolgimento del gioco:

Il primo giocatore è quello successivo al cartaio secondo l'ordine di gioco.

A turno ogni giocatore deve scartare una delle sue carte, che abbia il seme oppure il valore in comune con l'ultima carta in cima al pozzo degli scarti. Oppure può scartare il Jolly. Se il giocatore non ha una carta valida è costretto a pescare una carta dal tallone.

Non è obbligatorio, pur avendone la possibilà, di giocare una carta, si può decidere di pescare, e saltare così il proprio turno di gioco, aspettando magari un momento migliore.

Quando un giocatore rimane con una sola carta in mano deve dichiarare "Derniè" prima di passare il turno.
Se non lo dichiara, o lo dichiara troppo tardi (per esempio durante il turno di un avversario) incapperà in una penalità, con la conseguenza di dover pescare due carte dal Tallone.

Si continua di questo passo finchè un giocatore chiude, cioè esaurisce tutte le carte presenti nella propria mano, passando alla fase di conteggio dei punti.

In figura un esempio di gioco di Derniè, il giocatore può scartare il 10 di cuori, oppure una delle sue tre carte di Fiori.

Onori:

Alcune carte speciali, quando vengono calate, producono alcuni effetti nei meccanismi di gioco. Queste carte si chiamano Onori.

  1. Fante: Quando un giocatore scarta un Fante può decidere di cambiare il seme di gioco.
  2. Donna: Il giocatore che segue salta il proprio turno.
  3. : Cambia l'ordine di gioco, se prima si svolgeva in senso orario d'ora in poi si svolge in senso antiorario, e viceversa.
  4. Asso: Il giocatore successivo salta il turno e in più deve pescare 2 carte, se però quest'ultimo possiede a sua volta un Asso, può giocarlo subito, rimbalzando gli effetti sul giocatore dopo, che quindi salta il turno e pesca 4 (2 + 2) carte, e così via...
  5. Jolly: Questa carta può essere giocata indipendentemente da quella che c'è in cima al pozzo degli scarti, il giocatore sceglie il nuovo seme di gioco, quello successivo potrà giocare una carta di qualsiasi valore ma che sia del seme dichiarato.
Il Jolly può essere calato sempre, per le figure valgono le regole delle altre carte, possono essere calate solo se il seme è corretto, oppure se in cima al pozzo c'è una figura uguale.

Conteggio dei punti:

Terminata la smazzata, ogni giocatore conta i punti rimasti nella propria mano e li aggiunge al proprio punteggio, mentre il giocatore che ha chiuso sottrae, dal proprio punteggio, la somma dei punti accumulati in questa smazzata dagli avversari.
Il primo giocatore che raggiunge -100 (meno 100) sarà il vincitore della partita.

Le diverse carte forniscono:

  • Jolly: 15 punti
  • Asso: 11 punti
  • Figure (Fante, Donna, Re): 10 punti
  • Altre: valgono tanti punti quant'è il loro valore numerico.

Varianti:

Esistono diverse varianti principalmente riguardano il significato degli Onori, il numero di carte iniziali e altri aspetti marginali.

Categoria principale: Giochi
Categoria: Giochi di scarto
Visite: 10081

Questo sito web utilizza i cookie Utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web. Per saperne di più visualizza la nostra privacy policy.

  Dichiaro di accettare i cookie da questo sito.