Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Mazzo: 40 o 52 carte - Giocatori: 2 o più -

Come si gioca all'Uomo Nero?

L'Uomo Nero, conosciuto anche come Asino, è un gioco semplicissimo, dalle regole assolutamente banali, che basa tutta la sua essenza esclusivamente sulla sorte, è uno dei classici giochi d'azzardo da giocare con la famiglia durante le festività natalizie.
La sua semplicità lo rende un giuoco adatto anche ai bambini.

Le carte:

Per giocare all'Uomo Nero è necessario un mazzo di 40 carte, qualsiasi di quelli regionali italiani è adatto, si può in alternativa utilizzare un mazzo di 52 carte francesi, quand'ora i giocatori fossero molti.

Prima di iniziare la partita è necessario rimuovere tre Fanti, lasciando solamente quello di Spade (o Picche), che sarà l'Uomo Nero.

Si può giocare all'Uomo nero, utilizzando anche le carte del Cuccù rimuovendo una carta del Matto, quella rimasta fa le vedi dell'Uomo Nero

Scopo del gioco:

Lo scopo dell'Uomo Nero, è quello di rimanere in gioco fino alla fine, tenendo in mano la carta dell'Uomo Nero ed eliminando a coppie tutte le altre carte.

Distribuzione delle carte:

Il ruolo del cartaio viene determinato a caso, mediante la regola del "bàs fà màs" per esempio. Il cartaio distribuisce tutte le carte secondo l'ordine di gioco. Probabilmente alcuni giocatori ricevano più carte di altri, non importa.

Svolgimento del gioco:

Appena dopo la distribuzione delle carte, tutti i giocatori devono prendere le coppie dello stesso valore dalla propria mano (due Assi, due Cinque, due Donne etc. etc.) e scartarle in centro al tavolo di gioco.

Ogni giocatore, al proprio turno, pesca una carta a caso dalla mano di colui seduto alla propria destra.

Si hanno due possibilità:

  1. La carta acquisita fa coppia con un'altra già presente in mano: In questo caso il giocatore scarta la coppia.
  2. La carta acquisita non fà coppia: In questo caso il giocatore la aggiunge alla propria mano.

In figura un esempio. E' il turno del giocatore in basso, come si vede egli possiede l'uomo nero ed ha già pescato una carta dal giocatore di destra. Ora deve scartare le carte evidenziate.

Chi esaurisce le carte che ha in mano sarà chiamato "fuori" terminando così la sua partita.

La partita finisce quando tutte le coppie sono state scartate e rimane un solo giocatore con in mano l'Uomo Nero.

Giocare a vincere:

Prima di distribuire le carte, tutti i giocatori mettono in un piatto una caramella, o una figurina, o qualsiasi altra cosa, il giocatore che finisce la partita con l'Uomo Nero in mano è il vincitore e guadagna, tutto ciò che è presente nel piatto.

Giocare a perdere:

Si può giocare "a perdere", in questo caso il giocatore che rimane con l'Uomo Nero in mano è il perdente e deve subire la penitenza.

Commenti   

+1 # Alice 2015-12-20 16:15
Nella mia famiglia, l'uomo nero è l'asso di bastoni e giochiamo a perdere:sono umbra, ma non so se sia usanza regionale usare l'asso di bastoni.
Complimenti per il sito!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna