Stampa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Mazzo: Qualsiasi - Giocatori: 4 o più -

Come si gioca a merda?

Se chiedete a qualsiasi studente delle medie cos'è Merda quasi sicuramente vi risponderà che è un gioco di carte, e baldanzoso saprà anche spiegarvi come si gioca. Probabilmente il successo di questo gioco è dovuto al suo nome che evito di commentare.

Commento tuttavia il gioco che è effettivamente divertente, da giocare tra amici, o anche tra parenti, in occasioni goliardiche e in cui si può liberamente fare rumore. Per giocare serve buon tempismo, nervi saldi e certamente un po' di astuzia. Lo scopo è evitare di fare punti, qui chiamati Chili di merda.

Le carte:

Per giocare a Merda va bene qualsiasi tipo di carte, bisogna preparare un mazzo con 4 carte uguali per ogni giocatore.
E.g.: Giocando in cinque si usa un mazzo con 4 Assi, 4 Due, 4 Tre, 4 Quattro e 4 Cinque.
Le restanti carte costituisco la riserva di Chili di merda.

In figura un esempio di carte necessarie per giocare in 4 persone.

Distribuzione delle carte:

Il ruolo del cartaio viene determinato a caso, ogni giocatore pesca una carta dalla riserva dei Chili di merda, chi pesca la carta più bassa distribusce le carte, nel corso delle smazzate i giocatori si alternano per questo ruolo, seguendo l'ordine di gioco.
I chili di merda qui pescati vanno poi rimessi nella riserva la quale deve stare al centro del tavolo in una posizione che sia raggiungibile con poca fatica da tutti i giocatori.
Il cartaio distribuisce quattro carte coperte a testa, una alla volta, in senso orario (o antiorario), non devono avanzare carte.

Svolgimento del gioco:

Dopo la distribuzione i partecipanti possono guardare le proprie carte, da questo momento è richiesta la massima attenzione a quanto avviene.

Il gioco è comandato dal mazziere. Con la frequenza che desidera deve continuare a ripetere "VIA" . Ogni volta che lo fa, tutti i giocatori, contemporaneamente, devono dare una delle proprie carte al giocatore seduto sulla destra, e prendere quella offerta dal giocatore sulla sinistra.

Il mazziere può aspettare o meno che lo scambio si concluda prima di procunicare il successivo "VIA", mettendo in questo modo un po' di pepe al gioco.

La serie di scambi finisce quando un giocatore si ritrova 4 carte uguali, a questo punto deve urlare "MERDA!!!" e mettere velocemente la mano sulla riserva dei chili di merda (che si trova al centro del tavolo) gli altri giocatori devono a loro volta mettere la mano su quella del giocatore che ha urlato.

In figura un esempio di giocata, il giocatore che possedeva i Tre ha fatto MERDA, l'ultimo che mette la mano dovrà prendere 10 chili di merda (il Fante).

Chi mette la mano per ultimo, in altre parole quello che ha la mano sopra a tutte è il perdente e deve pescare dei chili di merda. Prende una carta dalla riserva e la tiene, essa vale tanti chili di merda quant'è il suo valore, E.g. Il Sette 7 chili, le figure 10 chili e via dicendo.
Anche se il perdente avesse fatto a sua volta merda (cioè 4 carte uguali) questo non conta, deve comunque pescare.

La smazzata termina qui, e il mazzo di gioco passa al cartaio successivo.

Bluff:

In questo gioco si può bluffare, si può urlare "MERDA" anche senza avere 4 carte, l'importante è non allungare la mano. In questo e in eventuali altri casi di gioco scorretto tutti i giocatori che toccano la riserva (o le mani poggiate su di essa) devono pescare la propria dose di merda. In questo caso il gioco deve poi riprendere.

Termine della partita:

Non esiste una regola fissa, la partita può terminare non appena un giocatore accumula tanta merda da arrivare a 101 chili oppure 151, o qualsiasi numero scelto a priori.
O ancora si può giochare che chi raggiunge 101 chili di merda abbandona il gioco e gli altri continuano, tutto questo va stabilito all'inizio della partita.

Asino:

Questo gioco è conosciuto anche come Asino, la differenza rispetto a quanto descritto sopra, sta nella maniera di determinare il perdente.
Ad ogni smazzata, si posizionano tanti tappi al centro del tavolo quanti sono i giocatori meno uno. E.g: In quattro persone si usano tre tappi. Quando un giocatore urla "Merda!", oppure, in questo caso "Asino!", tutti devono essere lesti a prendere un tappo. Il più lento rimane a mani vuote, è lui a dover pescare la carta dal mazzo delle penalità.

Categoria principale: Giochi
Categoria: Giochi per tutta la famiglia
Visite: 41755

Questo sito web utilizza i cookie Utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web. Per saperne di più visualizza la nostra privacy policy.

  Dichiaro di accettare i cookie da questo sito.