Stampa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Mazzo: 40 carte - Giocatori: solitario -

Come si gioca alla piramide?

La Piramide è un gioco veloce, le cui regole sono semplicissime, tuttavia è abbastanza difficile riuscire completarlo.

Il fatto che le partite siano molto veloci lo rende come le ciliegie, che una tira l'altra, o come i pistacchi, che non si riesce a smettere.

Le carte:

Per giocare alla Piramide è necessario un mazzo di 40 carte, qualsiasi di quelli regionali italiani è adatto, ma può andare bene anche un mazzo di 52 carte francesi da cui vengano preventivamente rimossi gli Otto, i Nove e i Dieci.

Scopo del gioco:

Lo scopo della Piramide è quello di rivoltare tutte le carte ed eliminarle dal tavolo, a due a due, quando la somma della coppia sia 10.

Distribuzione delle carte:

Dopo aver mischiato, si dispongono le carte sul tavolo, partendo dalla punta della piramide, che ha una sola carta si costruiscono 5 righe, tutte di carte coperte.
La punta ha 1 carta, la seconda riga ne ha 2, la terza ne ha 3 e così via fino a 5 righe cioè 5 carte, l'ultima, la sesta riga la si ripone a carte scoperte. Come illustrato in figura.

Le carte rimanenti costituiscono il tallone.

Svolgimento del gioco:

Quando la somma di due carte scoperte ha un valore di 10, queste due vengono tolte.

Nella prima figura possono essere tolti il Sette e il Tre (7 + 3 = 10), e il Cavallo e l'Asso (9 + 1 = 10). Anche il Rè che da solo vale 10 può essere tolto.

Se le carte tolte scoprono altre carte queste possono essere girate e utilizzate nel modo descritto sopra. Perchè una carta possa essere girata deve essere libera delle due carte ad essa sottostanti.

Nella seconda figura, dopo aver tolto il Sei si potranno scoprire le due carte sottostanti. Togliendo il Tre si può invece scoprire solo una carta.

Quando non si può più levare nulla, perché nessuna delle carte permette di fare una somma di valore 10, allora si può prendere una carta dal tallone e se questa permette, assieme alle carte visibili, una somma di 10 le si possono togliere entrambe. Se la carta pescata non serve a nulla la si mette nel pozzo degli scarti.

La somma può essere effettuata anche con la carta in cima al pozzo degli scarti. Inoltre una carta appena pescata può fare coppia con quelle scartate.

Nella seconda figura un eventuale Fante pescato o scoperto può essere tolto assieme al Due di Denari.

Si continua così finchè si riesce a togliere tutta la piramide, compresa la cima, nel qual caso si ha una vittoria.

Se il tallone finisce e non si possono più trovare delle coppie tra le carte visibili nella piramide e quella disponibile in cima al mazzetto degli scarti si ha una situazione di perdita.

Categoria principale: Giochi
Categoria: Solitari
Visite: 61540

Questo sito web utilizza i cookie Utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web. Per saperne di più visualizza la nostra privacy policy.

  Dichiaro di accettare i cookie da questo sito.